HOME Articoli

Lo sai che? Pubblicato il 25 giugno 2013

Articolo di

Lo sai che? Edilizia, agibilità e scia: meno lacci dopo il decreto del fare

> Lo sai che? Pubblicato il 25 giugno 2013

Eliminati i vincoli burocratici per le ristrutturazioni e per richiedere l’agibilità in Comune. Il decreto ‘del fare’ ritocca il Testo unico per l’edilizia con novità a favore delle imprese. Alla Pa spetterà il compito di recuperare i pareri necessari per le segnalazioni certificate di inizio attività (Scia) e di comunicazione per l’attività edilizia libera.

Per “ristrutturazione leggera” s’intende anche la demolizione e la ricostruzione con diversa sagoma (ad eccezione degli immobili vincolati).

L’agibilità può essere concessa anche per singoli edifici o singole porzioni di uno stesso stabile o, ancora, per singole unità immobiliari.

Comunicazione di inizio lavori per attività edilizia libera: non sarà più obbligatoria la dichiarazione di indipendenza del tecnico abilitato che dichiari di non aver rapporti di dipendenza né con l’impresa né con il committente.

Per i vincoli ambientali si passa dal silenzio rifiuto al silenzio rigetto.

note

Servizio a cura di METAPING

Articolo di Antonio Ciccia, Italia Oggi, pag. 8

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.