HOME Articoli

Le Guide Come usare la funzione Trova il mio iPhone

Le Guide Pubblicato il 17 maggio 2017

Articolo di

> Le Guide Pubblicato il 17 maggio 2017

Vi spieghiamo come proteggere i dati salvati sul vostro device Apple, grazie alla funzione che trova o blocca l’iPhone in caso di smarrimento o furto.

I nostri dati,  le password, i numeri privati ormai sono tutti raggruppati nel nostro smartphone. Ci può essere di tutto, specialmente se apparteniamo a quella schiera dei professionisti abituati a lavorare con il telefonino. Subire un furto o smarrire l’iPhone porterebbe ad una perdita impressionante! Apple, per fortuna, ha pensato a un metodo efficace e pratico con l’app Trova il mio iPhone. Ecco perché, nel configurare un nuovo device o un nuovo iPad, vi verrà chiesto di attivarla.

Stiamo parlando, per chi non lo sapesse, del sistema che in un tempo minimo blocca il ripristino di iPhone e la sua riattivazione e, nello stesso tempo, permette di trovarlo.

Come ritrovare l’iPhone smarrito

Quindi, che cosa sia Trova il mio iPhone lo dice il nome stesso: di base è un sistema per individuare dove si trova il vostro telefono. Nonostante il nome, funziona anche con iPad ed esiste anche una versione per Mac (Find My Mac).

Il principio su cui opera è quello dell’individuazione del dispositivo usando il Gps, quando disponibile, la triangolazione delle torri di telefonia cellulare e la lettura della distanza da un punto di accesso Wi-Fi.

Grazie a Trova il mio iPhone (o Trova il mio Mac) il nostro dispositivo comunica ad iCloud le coordinate della sua posizione e permette di rintracciarlo. Il procedimento è semplice. Se la funzione Trova il mio iPhone è abilitata sul dispositivo smarrito, è possibile usare Trova il mio iPhone per trovare il dispositivo e intraprendere ulteriori azioni per recuperarlo e proteggere i dati.

Per prima cosa colleghiamoci sul sito www.icloud.com ed effettuiamo l’accesso inserendo le nostre credenziali. Una volta entrati nel nostro account iCloud, facciamo clic su Trova iPhone. Dopo qualche secondo, selezioniamo, cliccando sulla voce Tutti i dispositivi, quello sottratto o smarrito.

Bloccare o cancellarne i contenuti

Se non si riesce a trovare l’iPhone si può utilizzare la modalità Smarrito: è possibile bloccare il dispositivo in remoto tramite un codice, visualizzare un messaggio personalizzato con il numero di telefono sulla schermata di blocco del dispositivo smarrito e tenere traccia della posizione del dispositivo.

Se si sono aggiunte carte di credito, o debito ad Apple Pay, dopo aver attivato la modalità smarrito, la possibilità di effettuare pagamenti usando Apple Pay sul dispositivo verrà sospesa. Inoltre, per impedire a terzi di accedere ai dati presenti sul dispositivo, si può inizializzare in remoto.

Quando si inizializza il dispositivo, tutte le informazioni (incluse le carte di credito o debito per Apple Pay) vengono cancellate e non si potrà più trovare il dispositivo tramite Trova il mio iPhone.

Se si rimuove il dispositivo dal proprio account dopo averlo inizializzato, la funzione Blocco attivazione verrà disattivata. Questo significa che un’altra persona potrà attivare e usare il tuo dispositivo…

Trova il mio iPhone non è abilitato sul dispositivo smarrito

Se non si attiva Trova il mio iPhone prima dello smarrimento o del furto del dispositivo, il dispositivo non potrà essere ritrovato. Tuttavia, si può innanzitutto modificare la password dell’ID Apple per impedire a terzi di accedere ai dati di iCloud o usare altri servizi, come iMessage o iTunes, presenti sul dispositivo smarrito.

note

Autore immagine: Pixabay.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


CERCA CODICI ANNOTATI