HOME Articoli

News WhatsApp: attenzione alla truffa dei testi colorati

News Pubblicato il 25 agosto 2017

Articolo di

> News Pubblicato il 25 agosto 2017

Ancora un messaggio truffa per WhatsApp: si millanta l’arrivo di una funzione per scrivere messaggi colorati sulla famosa applicazione di chat.

WhatsApp, grazie all’ampio numero di utenti che ne fanno uso (oggi giunto a un miliardo), è senza dubbio una delle applicazioni di messaggistica preferite dai cyber criminali per compiere raggiri. Proprio in questi giorni sta circolando l’ennesimo messaggio truffaldino: riguarda la possibilità di cambiare il colore del testo dei messaggi. Si tratta di una funzionalità completamente inventata che sta portando numerosi utenti iscritti alla nota applicazione a cascare nella trappola. Vediamo come si presenta la truffa.

Truffa messaggi colorati WhatsApp: come si presenta

Il testo del messaggio virale recita quanto segue: «Ciao, hai già visto?… Ora puoi chattare con i tuoi amici su WhatsApp con i testi colorati. Io ho già attivato», seguito da uno shortlink che rimanda ad una pagina web: se cliccato attiva costosi abbonamenti a pagamento sullo smartphone della vittima ed alimenta la pericolosa catena di Sant’Antonio che in pochi giorni ha colpito centinaia di utenti in tutta Italia. Anche questa volta, quindi, siamo di fronte all’ennesimo tentativo di phishing: se si scorre in basso alla pagina il sito invita a condividere la notizia con quindici contatti per dimostrare di essere utenti attivi su WhatsApp. Inoltre ancora più in basso sono presente dei finti commenti scritti da finti utenti.

La Polizia di Stato segnala la truffa WhatsApp messaggi colorati

Tale tentativo di phishing è stato anche segnalato dalla Polizia di Stato, la quale ha condiviso un post sulla pagina Facebook ufficiale Commissariato di PS Online – Italia: « Come è già successo per le nuove emoji e gli sfondi colorati adesso è la volta dei testi colorati. Ricordiamo che tutte le nuove funzionalità di Whatsapp sono presenti esclusivamente negli aggiornamenti che periodicamente vengono licenziati dai gestori della piattaforma».

Dunque, il consiglio della Polizia Postale, nel caso in cui doveste ricevere questo messaggio è quello di non cliccare sul link ed informare immediatamente il mittente che si tratta solo di una truffa. Ad oggi non è possibile ottenere il testo colorato su WhatsApp e dunque risulta inutile seguire i consigli dei truffatori. Raccomandiamo ancora una volta di non cliccare mai su link sospetti. Nel caso in cui abbiate scaricato applicazioni sospette raccomandiamo caldamente la loro disinstallazione e l’aggiunta di un antivirus, mentre nel caso abbiate fornito il numero di telefono all’interno del sito malevolo consigliamo di chiamare l’Assistenza Clienti del gestore di appartenenza al fine di bloccare eventuali abbonamenti indesiderati. Se avete fornito il numero invece della carta di credito è consigliabile procedere al suo blocco istantaneo, ricordate che è sempre possibile bloccare una transazione su carta, per sapere come consulta il nostro approfondimento Carte di credito clonate: rimborso obbligatorio.

note

Autore immagine: Pixabay.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


CERCA CODICI ANNOTATI