HOME Articoli

Lo sai che? Croce Rossa italiana: selezioni in corso

Lo sai che? Pubblicato il 17 aprile 2018

Articolo di

> Lo sai che? Pubblicato il 17 aprile 2018

Ecco le opportunità di lavoro in corso presso la Croce Rossa Italiana, come candidarsi ed entro quando inviare la domanda

Sono molteplici i profili ricercati dalla Croce Rossa Italiana ai fini dell’assunzione a tempo determinato e indeterminato. Ecco le selezioni in corso e come candidarsi per lavorare nella Croce Rossa Italiana.

Croce Rossa Italiana: la storia

L’ Associazione della Croce Rossa Italiana (Cri) è un soggetto di diritto privato ad interesse pubblico con sede a Roma. Essa nacque nel 1863 per mano di un giovane svizzero, Jean Henry Dunant, il quale avendo assistito al massacro della battaglia di Solferino del 1859, anche a causa dell’insufficienza dell’assistenza sanitaria militare, aveva pensato di creare una squadra di infermieri volontari preparati, che potessero dare supporto alla sanità militare. Da questa idea, durante il Convegno di Ginevra, sono poi nate le società nazionali di Croce Rossa, compresa la Croce Rossa Italiana (Cri).

L’organizzazione volontaria, neutrale e indipendente, offre assistenza sanitaria e sociale sia in tempo di pace che in situazioni di conflitto. Opera sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica e fa parte del Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa. Attualmente conta circa 150mila volontari distribuiti sul territorio nazionale.

Croce Rossa Italiana: le opportunità di lavoro

Attualmente la Croce Rossa Italiana sta cercando diplomati e laureati, per assunzioni a tempo determinato e indeterminato, in particolare modo per le sedi di Lazio, Lombardia e Sicilia. Inoltre, per alcune posizioni, è prevista anche la possibilità di effettuare missioni sia in Italia che all’estero.

Ecco un breve elenco delle figure ricercate al momento per le quali è possibile candidarsi:

Croce Rossa italiana: posizioni e sedi

Per la sede di Roma si selezionano le seguenti figure:

  • Coordinatore Nazionale Centri Accoglienza Migranti 

I candidati per questa posizione devono essere laureati preferibilmente in materie giuridiche. Devono avere esperienza di 5 anni nell’accoglienza dei richiedenti e titolari di protezione internazionale ed umanitaria, e di coordinamento di personale. Si richiede una approfondita conoscenza delle problematiche globali di protezione e della legislazione inerenti l’andamento globale del fenomeno migratorio, l’accoglienza della popolazione in movimento, protezione dei rifugiati e della popolazione civile, sistema di accoglienza e protezione italiano. tra le competenze tecniche è richiesta un’ottima conoscenza della lingua italiana e inglese, parlata e scritta, preferibilmente anche del francese. Buone competenze informatiche e capacità di redigere report, paper, linee guida. Possesso della patente di guida B e disponibilità ad effettuare spostamenti in Italia e all’estero.

  • Administrative Officer Progetto Migrazioni

La selezione è rivolta ai diplomati in Ragioneria con almeno 3 anni di esperienza in ambito finance con organizzazioni umanitarie, e nella rendicontazione di progetti finanziati. Possiedono un’ottima conoscenza della lingua inglese e dei principali strumenti informatici. Conoscono programmi gestionali specifici, le procedure amministrative in ambito nazionale ed internazionale e la normativa di riferimento. Hanno la patente di guida di categoria B e sono disponibili ad effettuare spostamenti in Italia e all’estero. Costituisce titolo preferenziale la laurea in materie economiche e hanno formazione specifica in ambito immigrazione.

  • Protection Officer child protection 

L’offerta di lavoro è rivolta a laureati in materie giuridiche, Scienze dell’educazione, Psicologia o Scienze sociali, preferibilmente specializzati in servizi per l’immigrazione con esperienza minima di 3 anni nella protezione dei minori migranti, nell’identificazione dei bisogni, nello sviluppo e nell’offerta di servizi ai minori migranti e nelle attività di risposta ai bisogni dei minori migranti in contesti emergenziali ed ordinari. Viene richiesta ottima conoscenza della lingua inglese nonché una buona conoscenza del sistema legislativo di tutela dei minori, e la patente di guida B.

  • Training Officer 

La selezione è rivolta ai candidati laureati in materie umanistiche, preferibilmente con formazione specifica in ambito immigrazione. Viene richiesta esperienza di almeno 3 anni in istituti scolastici ed universitari inerenti l’organizzazione della didattica, nella raccolta di dati e monitoraggio, e conoscere le attività a favore delle persone migranti. Necessaria l’ottima conoscenza della lingua inglese e la patente di guida B. La conoscenza anche della lingua francese e / o araba costituisce un requisito preferenziale.

  • Medico coordinatore 

La candidatura è aperta ai Medici iscritti all’Albo professionale, con pluriennale esperienza pregressa nell’assistenza generale di tipo medico. Devono conoscere bene l’inglese, gli applicativi Microsoft Office, il Regolamento Sanitario Internazionale e le sue implicazioni Nazionali ed Internazionali, e possedere la patente di guida B. Costituiscono requisiti preferenziali l’aver lavorato nel Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa  e/o con Ong e altri soggetti nell’ambito dell’assistenza sanitaria o del pronto soccorso sanitario.

  • Medico coordinatore centro anti veleni 

Per il ruolo è richiesta l’iscrizione all’Albo professionale, esperienza nella gestione del bio contenimento, nella gestione di emergenza sanitaria in Italia ed all’estero, e in ambito DPI, biologico e chimico, uso dei mezzi di bio contenimento pressione negativa, filtri HEPA e bonifica in campo biologico e chimico. E, ancora, attestato di frequenza corsi NBCR / RSP, buon Inglese e buona padronanza di strumenti Office. Sono requisiti preferibili specializzazioni in ambito igiene, medicina di emergenza / urgenza, medicina interna, e la conoscenza del Francese e / o dell’Arabo. Gradite anche esperienze nel Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, o presso autorità come  Nazioni Unite, Ong e altri soggetti.

  • Community engagement 

I candidati per questa posizione devono essere laureati preferibilmente in Comunicazione, Scienze sociali, Psicologia, Antropologia o Sociologia ed avere almeno 3 anni di esperienza in ambito di interesse per il ruolo. Sono necessarie altresì l’ottima conoscenza della lingua inglese e preferibilmente anche la conoscenza di quella francese o araba, buone competenze informatiche e la patente di guida B.

  • Migration Advisor centro Italia, Nord Italia, Sud Italia e Isole

Si richiedono una laurea e, preferibilmente, una specializzazione in tematiche relative ai servizi per l’immigrazione. Per candidarsi occorre avere esperienza triennale in attività di supporto psicosociale, nell’identificazione dei bisogni, nello sviluppo e nell’offerta di servizi, nella costruzione e nel mantenimento di relazioni e partnership, e elle attività di risposta ai bisogni delle persone migranti. Bisogna conoscere l’Inglese ad ottimo livello, saper usare i principali strumenti informatici e possedere la patente di guida B. Costituisce requisito preferenziale la conoscenza anche della lingua francese e di quella araba.

  • Psycosocial support coordinator 

La selezione è rivolta a laureati in Psicologia o discipline affini, con almeno 3 anni di esperienza in attività di supporto psicosociale, interventi Pss con utilizzo metodo ‘community based approach’ e nell’ambito di attività rivolte ai migranti. Si richiedono ottima conoscenza dell’inglese, buona conoscenza dei più diffusi strumenti informatici e il possesso della patente di guida categoria B.

  • Senior Protection Advisor 

La figura ricercata è un laureato, meglio se specializzato in servizi per l’immigrazione, con almeno 5 anni di esperienza. Deve possedere una conoscenza fluente della lingua inglese e buone doti informatiche. Inoltre, deve conoscere i meccanismi di salvaguardia di adulti e della legislazione per la tutela dell’infanzia, gli standard di protezione, le tematiche settoriali ed i processi di advocacy in ambito protezione. Completano il profilo il possesso della patente di categoria B e la flessibilità ad effettuare spostamenti a livello nazionale e internazionale.

  • Training Coordinatore 

La figura sarà responsabile della definizione del sistema di formazione, a tutti i livelli, per le attività legate all’area Migrazione. Per questo ruolo si ricercano laureati specializzati nel training cycle e con eventuale formazione specifica in ambito immigrazione. Devono avere lameno 5 anni di esperienza nel coordinamento di attività formative, erogazione di formazione, docenza presso enti di formazione riconosciuti ed accreditati / qualificati, monitoraggio, meglio se in istituti scolastici ed universitari. Devono conoscere la lingua inglese e i più diffusi sistemi informatici ad ottimo livello, avere la patente di guida B ed essere disponibili a viaggiare sia in Italia che all’estero. L’eventuale conoscenza della ligua francese e/o araba sarà valutata positivamente.

Tutte le candidature dovranno essere inviate entro il 20 aprile.

Per le altre sedi, invece, si selezionano le seguenti figure:

  • Reception Advisor – Lombardia, Sicilia

I candidati ideali sono laureati in Scienze politico sociali, giuridiche, umanistiche o economico statistiche, o in discipline equivalenti, preferibilmente con formazione specifica in ambito di immigrazione. Si richiedono esperienza esperienza nel monitoraggio e valutazione di progetti ed attività sociali, e nelle attività di risposta ai bisogni delle persone migranti, meglio se presso centri di accoglienza. Per candidarsi occorre possedere la patente di guida b e un’ottima padronanza dell’Inglese, saper usare i principali strumenti informatici ed essere disposti alla mobilità sul territorio italiano ed estero.

Candidature entro 30 aprile.

  • Medico sorveglianza sanitaria – Malpensa (Varese)
    La candidatura è aperta ai Medici iscritti all’Albo professionale, con pluriennale esperienza pregressa nell’assistenza generale di tipo medico e preferibilmente specializzati in igiene, infettivologia, dermatologia o malattie dell’apparato respiratorio. Devono aver maturato pluriennale esperienza nel ruolo in ambito emergenziale e/o profilassi internazionale e transfrontaliera e nel campo delle attività sanitarie in favore dei migranti o categorie ritenute vulnerabili. Devono conoscere bene l’Inglese e/o il Francese e i principali sistemi informatici. Sono requisiti preferenziali  le esperienze pregresse di lavoro nel Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e/o con organizzazioni quali Nazioni Unite, Ong e simili, e/o presso la CRI o in altre organizzazioni di volontariato, e / o quali formatori nell’ambito dell’assistenza sanitaria o del pronto soccorso sanitario.

Candidature entro 28 aprile.

  • Rfl Caseworker – Palermo, Catania, Messina

La figura ricercata ha conseguito una laurea, meglio se in Scienze politiche, Relazioni internazionali, Lingue e Letterature straniere, Mediazione linguistica e interculturale o Giurisprudenza. Ha maturato esperienza pregressa, preferibilmente nell’ambito della migrazione o delle attività sociali, e/o del Servizio di Restoring Family Links e/o nel Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, anche di volontariato. Ha la patente di guida B, è disponibile a spostarsi sul territorio regionale (isole comprese), e conosce bene Office, l’Inglese, il Francese e / o l’Arabo.

Candidature entro 20 aprile.

Croce Rossa Italiana: come candidarsi?

Gli interessati alle assunzioni Croce Rossa Italiana e alle opportunità di lavoro attive possono visitare la pagina dedicata alle carriere sezione “Lavora con noi”. Dalla stessa è possibile prendere visione delle posizioni aperte e candidarsi, inviando il cv e una lettera di presentazione tramite mail all’indirizzo di posta elettronica indicato per rispondere a ciascun annuncio. Le candidature devono essere inviate entro i termini di scadenza indicati per ciascuna posizione.

Croce Rossa Italiana: il volontariato

Durante tutto l’anno, la Cri raccoglie anche le candidature di aspiranti Volontari Croce Rossa Italiana. Per diventare un volontario della Croce Rossa occorre frequentare un corso di formazione, conseguendo il relativo attestato di partecipazione e superare un esame finale.

Per candidarsi come volontari occorre lasciare i propri recapiti presso la sede Cri più vicina o telefonicamente o attraverso l’apposito form online.

note

Autore immagine: Pixabay.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


CERCA CODICI ANNOTATI