HOME Articoli

Lo sai che? Concorso carabinieri 2018: 2mila posti

Lo sai che? Pubblicato il 17 maggio 2018

Articolo di

> Lo sai che? Pubblicato il 17 maggio 2018

Carabinieri 2018: bando di concorso per 2mila Allievi Carabinieri. Ecco le informazioni utili, i requisiti, come ed entro quando inviare la domanda

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, volto al reclutamento di 2mila Allievi Carabinieri. Come viene specificato nel bando, il concorso è volto a reclutare:

  • 056 allievi carabinieri in ferma quadriennale,  riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) ovvero in rafferma annuale, in servizio;
  • 452 allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato ai volontari in ferma prefissata di un  anno  (VFP1)  in congedo ed ai volontari in ferma prefissata  quadriennale  (VFP4) in servizio o collocati in congedo a conclusione della prescritta ferma;
  • 460 allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato ai giovani che non  abbiano superato  il  ventiseiesimo anno di età.
  • 32 allievi carabinieri in ferma quadriennale,  riservato ai  concorrenti in possesso dell’attestato di  bilinguismo.

Vediamo allora tutte le informazioni utili, i requisiti richiesti, come ed entro quando fare domanda per partecipare al Concorso Carabinieri 2018.

Concorso carabinieri 2018: requisiti

Ecco i requisiti previsti per ogni categoria di candidati.

Partecipanti ai 1056 posti per allievi carabinieri Vfp4 e Vfp1 in servizio ma in rafferma annuale, i partecipanti devono essere cittadini italiani e possedere i seguenti requisiti:

  • in servizio da almeno 7 mesi continuativi;
  • non abbiano presentato domanda per altri concorsi nel 2018;
  • non abbiano più di 27 anni.

Partecipanti ai 460 posti per allievi carabinieri in ferma quadriennale riservato ai giovani che non  abbiano superato  il  ventiseiesimo anno di età:

  • compiuto il 17esimo anno e non superato il 26esimo;
  • cittadini italiani

Partecipanti ai 452 posti per allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato ai volontari in ferma prefissata di un  anno  (VFP1)  in congedo ed ai volontari in ferma prefissata  quadriennale  (VFP4) in servizio o collocati in congedo a conclusione della prescritta ferma:

  • volontari Vfp1, posti in congedo per conclusione della ferma;
  • volontari Vfp4 non partecipanti ad altri concorsi per l’anno 2018;
  • cittadini italiani.

Partecipanti ai 32 posti per allievi carabinieri in ferma quadriennale,  riservato ai  concorrenti in possesso dell’attestato di  bilinguismo:

  • compiuto 17 anni e non superato i 26;
  • attestato di bilinguismo.

A tutti è richiesto il godimento dei diritti politici e civili; se minorenni il consenso dei genitori o tutori; condotta incensurabile; fedina penale pulita; idoneità fisica e psichica; non aver subito misure preventive.

Concorso carabinieri 2018: le prove d’esame

Lo svolgimento del concorso prevede:

  • prova scritta di selezione;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti   psico-fisici,   per    il    riconoscimento
    dell’idoneità psicofisica;
  • accertamenti attitudinali;
  • valutazione dei titoli.

Concorso carabinieri 2018: come fare domanda

Nel bando viene specificato che nel presentare la domanda, i candidati possono optare per una sola delle riserve di posti “essendo consentito concorrere per una sola di esse”.

La  domanda  dovrà essere  presentata on-line, nell’area concorsi  del  sito  ufficiale  dell’Arma  dei  Carabinieri (www.carabinieri.it), entro trenta giorni dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale e dunque entro il 14 giugno 2018.

Per  presentare  la  domanda  è necessario munirsi per tempo di credenziali SPID (Sistema  Pubblico  di Identita’ Digitale), o di un “idoneo lettore di smart-card  installato  nel  computer  per l’utilizzo con carta  nazionale  dei  servizi  (CNS)”. Lo Spid dovrà avere livello di sicurezza 2. Le informazioni per il rilascio  sono disponibili sul sito ufficiale  dell’Agenzia
per l’Italia Digitale (AgID) all’indirizzo www.spid.gov.it.

Concorso carabinieri 2018: quali documenti presentare

La procedura chiederà al concorrente di:

  1. indicare due indirizzi e-mail validi:
  • posta elettronica standard, su cui riceverà una copia della domanda di presentazione;
  • posta elettronica certificata (Pec) su cui inviare e ricevere le comunicazioni attinenti la procedura concorsuale;
  1. caricare una fototessera in formato digitale.
  2. Tra le altre cose il concorrente dovrà dichiarare:
  • i propri dati anagrafici (cognome, nome, luogo e data di nascita) e il codice fiscale;
  • il possesso della cittadinanza italiana. In caso di doppia cittadinanza, il concorrente dovra’ indicare, in apposita dichiarazione da consegnare all’atto della presentazione alle prove di efficienza fisica di cui all’art. 9, la seconda cittadinanza e in quale Stato e’ soggetto o ha assolto agli obblighi militari;
  • il comune nelle cui liste elettorali e’ iscritto ovvero i motivi della mancata iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  • il proprio stato civile; e. la residenza e il recapito al quale desidera ricevere le comunicazioni relative al concorso, completo di codice di avviamento postale e di numero telefonico (telefonia fissa e mobile).

Per tutti gli altri requisiti e le ulteriori informazioni rimandiamo alla consultazione del bando.

 

note

Autore immagine Pixabay.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


CERCA CODICI ANNOTATI